Luci di Natale: le città si illuminano a festa

Da New York a Parigi, da Londra a Hong Kong passando per Milano le migliori luminarie natalizie del mondo. Quando le luci di Natale diventano opere d'arte

parigi fascione

GUARDA LA FOTOGALLERY DELLE LUCI DI NATALE

Il Natale si avvicina e le varie capitali del mondo si addobbano a festa. Ogni anno le città cercano di rinnovarsi, e grazie anche al contributo di famosi artisti, regalano luci natalizie affascinanti e spettacolari.
A New York l'albero di Natale del Rockefeller Center rappresenta il must delle luminarie. Impossibile resistere al fascino della Grande Mela.
Anche quest’anno, come ogni anno, Parigi s’illumina a festa. La particolarità è data dalle forme geometriche delle luci, alimentate tra l'altro da una centrale solare.
Londra è sempre magica, soprattutto a Natale. A Oxford Street pacchetti luminosi decorano le strade, mentre la stazione ferroviaria di St. Pancras è stata addobbata con un albero natalizio costruito interamente con i lego.
L'albero di Puerta del Sol, a Madrid, quest'anno è stato decorato dalla stilista e pittrice Agatha Ruiz de la Prada, vale la pena visitarlo. Il periodo natalizio forse è il migliore per visitare Praga, grazie anche ai mercatini e al grande albero di Piazza della Città Vecchia. Se siete amanti della cultura orientale resterete sicuramente affascinati dalle installazioni luminose tecnologiche e all'avanguardia di Tokyo e Hong Kong.
Tra le luci più belle e particolari d'Europa ci sono sicuramente quelle di Potsdamer Platz, a Berlino.
Anche in Italia molte città si sono addobbate a festa. A Fiumicino ad esempio fino all’8 gennaio sarà possibile ammirare un’illuminazione speciale, tra luci al led e realtà virtuale aumentata. Mentre a Salerno sono in mostra le “Luci d’artista", una manifestazione in scena da diversi anni. Famosissimo ormai il tram che gira per il centro di Milano illuminato da migliaia di luci. Anche le vetrine delle Rinascente di piazza Duomo sono davvero particolari, quest'anno sono state decorate dall'artista californiano Anthony Ausgang. Saranno anche fonte di polemiche, a causa dell'energia elettrica assorbita, ma le installazioni luminose proprie del periodo natalizio ci fanno vivere in paniera più viva lo spirito di questo periodi di festa, senza non ci sembrerebbe Natale.

 



 

Ti potrebbe interessare