Mercatini di Natale

Da Trento a Bolzano, i tradizionali mercatini natalizi, tra palline colorate, babbucce di lana e vin brûlé

mercatini di natale

GUARDA LA FOTOGALLERY DEI MERCATINI DI NATALE

Tornano i tradizionali mercatini di Natale. Nei Trentino Alto Adige, Veneto e Valle d’Aosta, i centri storici delle città come Bolzano, Merano, Cortina d’Ampezzo, Aosta, Brunico, Vipiteno e Bressanone si riempiono di bancarelle e casette di legno fino a Natale (alcuni addirittura fino all’Epifania).
Se li avete già visitati, vale sempre la pena tornarci perché le novità quest'anno sono tante. A partire dalle nuove palle di Natale di legno allestite lungo il fiume Passirio a Merano che ospitano piccoli locali dove degustare piatti tipici sudtirolesi, compreso l’immancabile vin brûlé.
Ma la vera novità di quest’anno sono le miriadi di piccoli mercatini di Natale tradizionali, che durano anche solo qualche giorno, e che si svolgono nei borghi di montagna più belli d’Italia, da Tirolo a Siror, da Castelorotto a Renon. Qui si trovano prodotti fatti a mano legati alla tradizione contadina, che diventano doni originali per i vostri prossimi regali di Natale.
Se avete in programma un viaggio in una capitale europea, come ParigiCopenhagen, Stoccolma, Vienna, Praga, Berlino o anche le piccole città come Bruges, nel Belgio, Lucerna, in Svizzera (dove si arriva anche in treno a partire da 19 euro), Graz e Innsbruck in Austria, non scordate di visitare i mercatini di Natale con i manufatti tipici locali.

Ti potrebbe interessare