Carnevale, la festa comincia!

Le feste di carnevale in Italia e nel mondo. Da Venezia a Viareggio, Cento, Ivrea, Milano, fino a Rio, Nizza, Québec City, Kingston e New Orleans

Sono partiti i festeggiamenti del Carnevale. Da Rio de Janeiro a Venezia, da Nizza a Viareggio, da Québec City a Milano è tutto un tripudio di musica e colori. Maschere, carri allegorici, sfilate e battaglie di fiori e frutta ed eventi della tradizione locale. Ecco dove e quando si svolgono le principali feste di carnevale.

 

In Italia
A Viareggio (LU), il Carnevale è una vera istituzione. Dal 1873 incendia la Versilia. I maestri della cartapesta fanno sfilare sui viali del lungomare i carri allegorici e, ogni weekend, si balla e si mangia a ritmo di canzoni in un rione diverso della città. La “Rio de Janeiro” della Toscana quest’anno incanta gli ospiti il 31 gennaio, il 7, 14, 16 e 21 febbraio. Il tema del carnevale di Venezia, che si tiene dal 6 al 16 febbraio, quest’anno è Sensation, dedicato ai sensi. Immancabile il tradizionale volo dell’angelo che si calerà dalla torre del Campanile (quest'anno è stata Bianca Brandolini d'Adda, cugina ed ex di Lapo), il Festival delle rievocazioni storiche, la Festa delle Marie e la premiazione della maschera più bella. Sarà 'faraonico' il carnevale di Cento (7-14-21-28 febbraio) che quest'anno compie 20 anni. Da non perdere, anche il carnevale di Putignano, Bari (31/01 e 7, 14, 16/02), quello di Acireale, in Sicilia, dal 30 gennaio al 16 febbraio e di Ivrea (13-16 febbraio) con la celebre battaglia delle arance. Eventi e sfilate anche per il carnevale romano (6-16 febbraio). Il carnevale Ambrosiano che si festeggia a Milano è sempre l’ultimo e, quest’anno, si svolge dal 18 al 20 febbraio. Il tema prescelto è “Milano città che trasforma e si trasforma ..... Trasformiamoci”.

 

Nel mondo
Il carnevale di Rio de Janeiro, Brasile, è forse il più famoso del mondo o se non altro, il più sexy. Si festeggia dal 12 al 16 febbraio, con sfilate di carri e scuole di samba all’interno del sambodromo. Il Carnevale di Nizza, nel sud della Francia, va dal 12 al 28 febbraio. Quest’anno è dedicato al Pianeta blu, con 20 carri allegorici che sfilano da Place Masséna lungo la Promenade des Anglais. Imperdibile, la battaglia dei fiori. Il carnevale prende il via con l’arrivo di Re Carnevale e termina con splendidi fuochi d’artificio.
Il carnevale in Giamaica è uno dei carnevali più giovani (è approdato nel 1990 sull’isola) ma ha invaso in pochissimi anni tutte le zone del Paese, conquistando i turisti con il suo stile personalizzato: balli a ritmo di reggae, calypso e soca (acronimo di Sounds of Caribbean and Africa). Il clou del carnevale giamaicano si svolge a Kingston, da febbraio fino a Pasqua.
In Canada si festeggia il Carnaval de Québec, il festival carnevalesco invernale che anima le strade della città di Québec dal 29 gennaio al 14 di febbraio con parate, competizioni, tradizione e divertimento nel fiabesco scenario della città avvolta in un candido manto di neve.
Anche in Perù si festeggia il carnevale. Il carnevale di Cajamarca è probabilmente una delle celebrazioni più importanti del Paese. Dall’1 al 28 febbraio, danze e sfilate di carri e accompagnano Re Momo. La festa culmina con la tradizionale yunza, o taglio dell’albero, che non può mancare in un carnevale andino di tutto rispetto. Ma feste di carnevale si svolgono per tutto febbraio anche nella Repubblica Dominicana.

Ti potrebbe interessare