In viaggio sul trenino a vapore

Dal Piemonte alla Toscana, a bordo di una locomotiva a vapore lungo linee ferroviarie inedite, per scoprire itinerari insoliti col sapore d'altri tempi

Non è necessario disporre di molti giorni per regalarsi una vacanza fuori dal comune. Un viaggio di un giorno o di un lungo weekend a bordo di un antico treno a vapore, lungo ferrovie poco conosciute che attraversano paesaggi mozzafiato, che si inerpicano su alte montagne e che attraversano ponti da brividi. In Italia, il circuito delle Ferrovie turistiche ha ripristinato alcuni tratti chiusi negli anni passati a causa dello scarso traffico, ma che oggi hanno aperto nuove rotte e itinerari originali riservati esclusivamente al turismo.

Tra queste, la Ferrovia Retica, che unisce l'Italia alla Svizzera, partendo da Tirano per raggiungere St. Moritz. La ferrovia, entrata quest'anno a far parte dei Patrimoni dell'Umanità dell'Unesco, è percorsa dal celebre Trenino Rosso che valica il Bernina e, stando seduti dentro comode carrozze panoramiche, offre uno spettacolo fatto di dolci valli soleggiare e imponenti monti innevati.

Parte da Bergamo e raggiunge il Lago d'Iseo - con Monteisola e Lovere -  il TrenoBlu, un treno d'epoca con locomotiva a vapore che percorre alcuni tratti ferroviari lombardi ricchi di storia, rimasti chiusi per trent'anni. La ferrovia è quella del Basso Sebino e raggiunge persino il Parco dell'Oglio, la Valle Calepio e i vigneti della Franciacorta. Noi di Virgilio l'abbiamo preso e ci siamo divertiti un mondo. Ecco il nostro fotoracconto!

Parte da Domodossola e giunge a Locarno, in Svizzera, la Ferrovia delle Centovalli che attraversa il meraviglioso paesaggio delle Centovalli e della Valle Vigezzo, caratterizzata da paesini e da una natura incontaminata di fitti boschi e magnifici prati.

Parte dalla Svizzera per giungere al confine tra Italia e Francia il trenino a vapore Tenda Express, che va da Berna (CH) ad Arma di Taggia, vicino a Sanremo. Si chiama così perché attraversa il Col di Tenda, in Piemonte, e viaggia su binario unico per un lungo tratto. La ferrovia passa dai 1150 m per scendere fino al livello del mare, percorrendo curve strettissime, tunnel, ponti e costeggiando laghi, fiumi e montagne.

Attraversa la Val d'Orcia, in Toscana, il Treno Natura che percorre la ferrovia Asciano-Monte Antico una volta chiusa al traffico per assenza di viaggiatori, ma riaperta negli utlimi anni dando vita a un bell'itinerario turistico. Costeggia le Crete Senesi e la vallata del fiume Orcia ai piedi del Monte Amiata, dove è nato il Parco artistico e culturale della Val' d'Orcia. E' una zona molto amata non solo dai turisti italiani, ma soprattutto dagli stranieri che visitano il nostro Paese.

FERROVIE DIMENTICATE

Una giornata dedicata

Ti potrebbe interessare