Marsa Matruh, l'Egitto caraibico

Sull'incontaminata costa mediterranea tra spiagge incantevoli e baie da sogno al confine col deserto libico si trova Marsa Matruh

Ultima città egiziana prima del confine libico, Marsa Matruh, località sconosciuta rispetto alla gettonatissima Sharm el Sheikh, è una tappa obbligatoria, ad esempio, per chi desidera visitare la mitica oasi di Siwa nel deserto libico occidentale (a circa 300 chilometri da Marsa Matruh). Siwa, ultimo baluardo del popolo berbero e delle sue tradizioni, esempio di ecoturismo per tutto l'Egitto. Pare che lo stesso Alessandro Magno fece una sosta a Marsa Matruh prima di raggiungere l'oracolo di Amon (dio sole per gli Egizi) a Siwa.

Marsa Matruh adagiata sulla costa mediterranea dell'Egitto, è a circa 500 km a nord est del Cairo e a 300 km a ovest di Alessandria d'Egitto.

 Il paesaggio costiero di  Marsa Matruh si diversifica tra bacini lagunari e tratti di costa rocciosa. Pur non essendo presente la barriera corallina, come nel Mar Rosso, ci sono spiagge mozzafiato e acque che non hanno nulla da invidiare ai Caraibi.

Tra le numerose spiagge di un Mediterraneo fantastico, non è possibile non citare la selvaggia Ageeba Beach (splendida spiaggia) a una ventina di chilometri a ovest di Marsa Matruh.
Al confine con il deserto c'è una baia chiamata i Bagni di Cleopatra e la leggenda dice che la mitica Regina si bagnò in queste acque.

Quando andare: periodo migliore da maggio a inizio ottobre
Come arrivare: dall'Italia si può prendere un volo sino al Cairo o sino ad Alessandria, per poi raggiungere Marsa Matruh con un autobus.
Altrimenti ci sono pacchetti all inclusive con charter che fanno scalo nell'aeroporto militare di Marsa Matruh

Ti potrebbe interessare